Meditazione per Respirare Meglio-Nunzia Bruno

Condividi su:

Una meditazione che aiuta a incorporare ossigeno ai polmoni per respirare in maniera più fluida ed aprire i ricettori delle cellule a ricevere nuovi programmi potenzianti in onde theta.

Il messaggio canalizzato stamattina è stato molto diretto e chiaro. Mentre stavo canalizzando delle informazioni dalla Sorgente – trascrivendole sul quaderno che mi soccorre nei momenti di impellente comunicazione sottile – ho avuto un’intensa fitta di dolore alla schiena, nella parte sinistra della scapola, a livello del torace.

Ho provato a fare dei respiri profondi, ma… mi mancava l’ossigeno. Era come se avessi i polmoni completamente bloccati. Mio marito mi è venuto in soccorso con un vigoroso massaggio sulla parte che mi faceva male.
Mi sono arrivate delle immagini di persone che in questo momento non stanno riuscendo a respirare; allora ho capito che mi stavo collegando a loro per rispondere alle loro richiesta di aiuto.

Respirare all’interno di una Bolla

Mi sono mantenuta calma e sono andata in profonda connessione, chiedendo al Creatore cosa fare. Mi ha suggerito di immaginarmi all’interno di una bolla e di respirare al suo interno.
Ho sentito come man mano si aprissero i polmoni e tutto fluisse meglio.

Mi ha chiesto di registrare una meditazione e di metterla a disposizione di chi ne avesse bisogno. Sono quindi andata in connessione e ho verbalizzato il procedimento per aiutare a respirare meglio.

Inizia il Viaggio…

La meditazione contiene inserimenti di Sentimenti effettuati in Onde Theta per attivare i recettori delle cellule a ricevere questo tipo di energia.

Preferibilmente indossate delle cuffie per poter entrare nella meditazione, mettetevi seduti comodi, con la schiena dritta e staccata dallo schienale, chiudete gli occhi e, azionate l’audio…


Ricordatevi di scrivermi come vi siete sentiti e se avete particolari richieste. Scrivetemi pure che chiedo al Creatore.

La magia dei Polmoni

Il respiro è vita. Respirare è il primo atto che registriamo quando arriviamo in questa incarnazione terrena.

I polmoni svolgono un compito molto importante, ci mantengono in vita permettendo all’ossigeno di nutrire le nostre cellule. Lo facciamo in automatico senza soffermarci a pensare che ogni volta che compiamo un atto di Respirazione completa (inspirazione ed espirazione) stiamo rinnovando il gesto della vita: inspirazione lasciare entrare, nascere; espirazione lasciare uscire, morire.

Altre meditazioni le trovate sul mio canale Youtube

4 Commenti

  • Scritto Aprile 4, 2020

    Sonia

    Ho sentito tanta serenità e nel vedere la luce intensa e allargando torace e braccia si è materializzata una piramide rosa che tendeva all’infinito!! Sensazione di estrema appartenenza…..grazie grazie grazie

  • Scritto Aprile 4, 2020

    Nadia

    Grazie Nunzia, sento i miei polmoni più liberi,mi sento più leggera e felice…continuo a sorridere tra me e me grazie

  • Scritto Aprile 4, 2020

    Luca

    Fatta stamattina. Molto intensa anche nelle sensazioni fisiche. Mi ha aiutato a “domare” il mio respiro affannoso e concitato❤️

  • Scritto Aprile 4, 2020

    Arianna

    A me son partiti subito tanti enormi sbadigli proprio a ricevere ossigeno da far passare bene in gola e rilassare la pancia…grazie!

Lascia un tuo Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.