Condividi su:

Babbo Natale nelle mani del bambini del Senegal. Un sogno che rappresenta un cambiamento possibile ad attuarsi. 

Le impronte che si trasformano, lavorano in maniera giocosa sulla parte inconscia, che nel bambino contribuisce al potere della trasformazione. Questo, esercita una nuova visione o soluzione a quell’impronta che ne è stata tracciata.

Nel mio ideologico o filosofico immaginario, vedere un mano di un  bambino del Senegal che si trasforma, mi fa sperare che il cambiamento può essere fattibile.

Babbo natale nella loro mano

Babbo Natale, un omone con una folta barba, che porta i doni realizzando i sogni dei bambini, viene simulato con l’ausilio delle manine dei bambini di Dakar.

Utilizzando dei colori a tempera atossica, nelle tonalità del bianco, rosso e rosa, si spennella la mano, come mostra la foto.

Immagine personale dei bambini -“Le Tapis Volant – L’école de Ale”
Immagine personale dei bambini -“Le Tapis Volant – L’école de Ale”
Immagine personale dei bambini -“Le Tapis Volant – L’école de Ale”

L’impronta colorata, viene quindi impressa con attenzione su un foglio…

Immagine personale dei bambini -“Le Tapis Volant – L’école de Ale”

Aspettando che si asciughi per bene, si intrattengono i bambini con la lettura del libro “Regali Speciali” – di cui sono l’autrice – in cui un avventuroso Babbo Natale, si reca in giro per il mondo per salvare alcuni piccoli animaletti soli e indifesi.

Osserviamo le illustrazioni…

Immagine personale dei bambini -“Le Tapis Volant – L’école de Ale”

Anche questi bambini hanno scoperto che l’impronta è capace di diventare altro. 

Sono riusciti a darle una forma e definizione ben precisa… la loro impronta colorata si è magicamente trasformata nel viso di Babbo Natale.

Immagine personale dei bambini -“Le Tapis Volant – L’école de Ale”

Complimenti

Grazie Viviana per avermi fatta partecipe dei vostri splendidi lavori. 

Vi racconto della scuola di Dakar

Immagine personale dei bambini -“Le Tapis Volant – L’école de Ale”

Si chiama “Le Tapis Volant – L’école de Ale”, è una sorta di asilo nido e scuola materna gestita da un’associazione italo-senegalese, in collaborazione con l’associazione La Casa di Ale Onlus di Crema e la Cooperativa Sentiero di Cremona.

La scuola, nata nel 2015, in memoria di una cara amica di nome Alessandra, scomparsa insieme al suo bambino Leonardo, in un incidente stradale avvenuto nel dicembre del 2010, ospita bambini provenienti da famiglie in stato di disagio economico e sociale ai quali viene garantita la frequenza della scuola, il materiale e il pranzo oltre, quando necessario, le cure mediche.

Iscritti alla scuola poi ci sono bambini di famiglie più abbienti che contribuiscono pagando una retta, necessaria per il pagamento del personale e dell’affitto della struttura.

Immagine personale dei bambini -“Le Tapis Volant – L’école de Ale”

Riproduzione consentita con citazione della fonte.

di Nunzia Bruno
Alchimista dell’Anima
Tel. +39 342 3662449
E-mail: nunzia.bruno@magicheimpronte.it

➡️ Guarda tutte le TESTIMONIANZE che mi hanno scaldato il cuore

LASCIA UNA TESTIMONIANZA